mercoledì 12 agosto 2015

Come realizzare un calendario efficace alla scuola dell'infanzia?


Una delle routines che noi maestre proponiamo ai bambini nella prima parte della mattinata è il momento del calendario. Ma come rendere questa attività davvero efficace? Ovvero come raggiungere davvero uno dei traguardi per lo sviluppo della competenza delineato nelle Indicazioni Nazionali (“Sa collocare le azioni quotidiane nel tempo della giornata e della settimana”)?
Le filastrocche della settimana aiutano i bambini a familiarizzare con i nomi dei giorni ma non credo che, da sole, possano portare ad una reale conoscenza del susseguirsi del tempo. La modalità più efficace che mi è stata suggerita ad un bellissimo corso è la creazione di un calendario strutturato in un determinato modo.
Innanzitutto scegliete una filastrocca della settimana. In questo caso io ho utilizzato la “Filastrocca del fantasmino”:
 
LUNEDI il fantasmino si vestì giallin giallino
MARTEDI in tuta rossa se ne va e fa una corsa
MERCOLEDI con il violetto si dipinse un bel berretto
GIOVEDI di buon mattino si veste di azzurrino
VENERDI si trasformò e arancione diventò
SABATO poi prestino verde volle il vestitino
Ma DOMENICA era stanco e tornò fantasma bianco.
 
Tagliate poi un cartellone 100x70 a metà e unite le due parti in modo da formare una striscia lunga. Realizzate alcune sezioni di 6cm ciascuna.  Nella prima striscia scrivete i numeri del mese; nella seconda incollate i simboli della filastrocca della settimana. Ad esempio se l’1 del mese è lunedì io incollo il pallino giallo corrispondente al vestitino del fantasmino; martedi il vestitino rosso, e così via.
 
 
La parte sottostante si compila con le attività routinarie della settimana. Per esempio : martedi  inglese, mercoledì musica, giovedi psicomotricità.
 
 I bambini, in questo modo, hanno la possibilità di ricondurre queste attività al giusto giorno della settimana. I miei bimbi per esempio sapevano che, quando si mettevano la tuta e non il grembiulino, era il giorno di psicomotricità. Grazie al calendario sapevano che il giorno si chiamava giovedì! Inoltre, visualizzando ogni giorno il calendario, i bambini imparano il susseguirsi dei giorni e delle settimane.. che dopo domenica si ricomincia con lunedì, etc  Credo che sia opportuno realizzare il calendario mensile su linea orizzontale proprio per far percepire al bambino lo scorrere del tempo; che il mese è composto da più settimane, che ci sono mesi che hanno 28 -30 o 31 giorni.
 
Trovate insieme ai bambini dei simboli che rappresentino quelle attività. Io vi riporto la nostra legenda:

Come potete vedere dalla legenda, sul calendario venivano riportati anche eventi speciali come compleanni o feste. Questo è stato utile anche per proporre ragionamenti matematici. Es. “Quanti giorni mancano al compleanno di Ivan?” ; “ Quanti giorni passano tra il compleanno di Melissa e la festa di fine anno?”.
Se volete potete anche creare alcune sezioni dove registrare il meteo della giornata: in questo modo si stimolano i bambini ad osservare fuori dalla finestra. Anche in questo caso, alla fine del mese, si possono attuare ragionamenti matematici: “Quanti giorni di sole ci sono stati in questo mese? “ o “Sono stati di più i giorni di pioggia o quelli di sole?”, etc
Ovviamente questa attività è da fare con costanza ogni giorno; con il gruppo dei bambini di 5 anni il calendario è davvero efficace e i bambini iniziano ad avere familiarità con il susseguirsi dei giorni e del tempo!!
Vi consiglio di conservare tutti i calendari e alla fine dell’anno appenderli tutti… in questo modo i bambini possono visualizzare il tempo trascorso insieme <3
 E voi? Come proponete il momento del calendario?