domenica 8 settembre 2013

C'è posta per te!

Credo sinceramente che i tre anni di scuola dell'infanzia siano fondamentali... anche gli studi dimostrano che i bambini nella fascia 0-6 dimostrano un entusiamo e una curiosità nell'apprendere che non si trova neanche alla scuola primaria.. per questo credo fermamente che il compito di noi maestre sia quello di stimolare i bambini attraverso diversi tipi di attività. Il pre- scuola, inteso come pregrafismo e precalcolo, deve secondo me essere fatto attraverso il gioco e l'esperienza dei bambini, non meramente attraverso schede da completare. Io stessa, quando penso alla mia infanzia e alla mia esperienza scolastica, ricordo di più quello che ho sperimentato in prima persona.

L'anno scorso, le mie "coccinelle" erano all'ultimo anno e come la maggior parte dei bimbi di 5 anni, hanno iniziato a dimostrare un interesse verso le lettere...mi sono chiesta.. come posso provocare nei miei bimbi un entusiasmo verso le lettere e la consapevolezza di quanto sia importante scrivere? Ho pensato così a una pratica che forse si è un po' persa ma che secondo me è bellissima...gli scambi epistolari!  Oltre a un interesse nei confronti del segno scritto, questa pratica mirava a riportare i bambini al valore dell'attesa, alla bellezza dello scambio e della comunicazione , alla conoscenza di nuovi amici e quindi alla consapevolezza che non siamo soli ma che viviamo in un mondo che ha anche modi di vivere diversi dal nostro! Ho lanciato la proposta su facebook e hanno risposto due scuole: la classe dei rossi di Vidalengo-Caravaggio con le bravissima maestre Linda e Minia e la Montessori classroom di Lullabys Creche and Montessori di Dublino-Irlanda (scuola in cui avevo lavorato quando vivevo in Irlanda appunto!) con le maestre Michelle, Elise e la manager Tracey.

Parlando con queste due scuole abbiamo progettato così l'attività:
Un giorno la mamma di un mio bambino è arrivata a scuola dicendo che aveva trovato nel cortile della scuola un uccellino, COCO' ( tra l'altro era inizio primavera quindi l'abbiamo collegato al fatto che l'uccellino stava ritornando dai paesi caldi)
 
I bimbi erano molto sorpresi e sono corsi attorno a lui per accarezzarlo e fargli i grattini!:))



 
COCO' aveva attaccati alle sue zampine due palloncini
 

 
Li abbiamo scoppiati e all'interno c'erano i bigliettini delle due scuole che chiedevano se avevamo voglia di fare uno scambio lettere con loro!
 
 
La risposta dei bambini è stata SIIIII!!!  Da quel momento è partita una discussione tra loro (che io ho sinceramente adorato) su come abbia fatto COCO'  a trovarci e su come poter contattare le scuole..i bimbi mi hanno davvero stupito, io mi sono davvero messa da parte e ho semplicemente facilitato la conversazione, hanno fatto tutto loro!!:)
Innanzitutto, sono arrivati alla conclusione che COCO? ci aveva trovati perché in classe noi abbiamo un albero vero dove avevamo messo la casetta degli uccellini...probabilmente è entrato dalla finestra prima-"vedi,c'è il segno delle zampe per terra( in realtà era la sabbia dell albero che abbiamo in classe)-e poi è uscito in giardino!
 
Ho chiesto loro come potevamo contattare le scuole.. hanno proposto tantissime cose, tra attaccare il nostro biglietto ad un palloncino (" eh, no, ma così il vento lo spinge via") ad attaccare a Coco' un localizzatore che ci permettesse di seguire il suo percorso ( " sì, ma non ce l'abbiamo il localizzatore!!!)..infine hanno deciso di chiedere a Coco' di tornare nelle due scuole e lasciare il nostro palloncino di risposta.. ho fatto notare loro che si poteva chiedere a Coco' una volta di fare il viaggio tra le scuole ma non sempre perché lui doveva godersi il caldo..ho chiesto loro come funziona quando ci arrivano le lettere..così hanno pensato al postino, alla cassetta delle lettere e soprattutto cosa c'è scritto sulla lettera: l'indirizzo! Così nella lettera abbiamo scritto il nostro indirizzo e chiesto di spedirci la lettera via posta! Per ringraziare Coco' gli abbiamo fatto un bel disegno!:)
 

 
Le scuole di Vidalengo e di Dublino hanno fatto trovare ai loro bimbi il nostro palloncino in giardino e così ci hanno risposto!! Che bello ricevere le loro lettere!!




 
 




 
E' stato bello potersi confrontare anche con un'altra lingua, l'inglese e dato che nel corso dell'anno i bimbi avevano imparato qualche parolina di inglese hanno visto che hanno capito qualcosina di quello che c'era scritto!
Ci siamo raccontati cosa facciamo a scuola, quali sono i nostri nomi, quali sono i nostri giochi preferiti, quali gite abbiamo fatto; i bimbi irlandesi ci hanno raccontato anche la loro città, ci hanno detto che hanno uno zoo che a loro piace tanto e tanti parchi in cui giocare!
Dopo aver scritto la nostra lettera di risposta siamo usciti in paese e abbiamo cercato la cassetta della posta, abbiamo per caso trovato anche la postina che ci ha spiegato come dividono la posta, etc!
 
Abbiamo infine deciso di costruire la nostra cassetta delle lettere e i bimbi hanno deciso di realizzarla a forma di coccinella!

 
Purtoppo avendo iniziato questo scambio in primavera ed essendoci stato di mezzo maggio, il mese più intenso, siamo riusciti a scambiarci poche lettere ma è stata comunque un'esperienza molto positiva per i bambini su vari fronti!
Grazie mille  alla scuola dell'infanzia di Vidalengo e a  Lullabys Creche and Montessori di Dublino, alle maestre e ai bambini per questo meraviglioso scambio!